Print

Services

VERNICIATURA INDUSTRIALE
Verniciatura ad immersione:
L’azienda dispone di due impianti per la verniciatura ad immersione e, l’impianto più recente entrato in funzione nel gennaio 2002, dispone anche di cabine a spruzzo dotate di reciprocatori per la verniciatura a finire con smalti all’acqua.
Verniciatura con polveri termoindurenti:

Il nostro ciclo di verniciatura:
E' stato impostato un ciclo di verniciatura con diverse fasi che si possono riassumere così:
1) Pretrattamento a caldo
2) Asciugatura
3) Applicazione fondo ad immersione o a spruzzo
4) Essicazione fondo
5) Verniciatura di finitura a spruzzo o a polveri
6) Essicazione finitura

1) PRETRATTAMENTO CON CICLO A 4 STADI
Il pretrattamento avviene in apposita unità dove i pezzi vengono puliti e sgrassati con una soluzione di fosfosgrassanti a sali di ferro alla temperatura di 50 – 60 ° C. e successivamente risciacquati con acqua calda demineralizzata.
2) ASCIUGATURA
Dopo la prima fase i pezzi vengono passati nel forno di asciugatura dove viene fatta circolare aria alla temperatura di 100° C.
3) APPLICAZIONE MANO DI FONDO
Ai pezzi viene data una mano di fondo che può essere applicata a immersione o a spruzzo con vernice ad acqua. La vernice viene costantemente tenuta in agitazione da apposite pompe, mentre la sua temperatura viene termoregolata sui 20°C.
4) ESSICAZIONE FONDO
Dopo l’applicazione del fondo i pezzi passano alla essiccazione in forno continuo a circolazione d’aria a ciclo chiuso ad una temperatura di circa 200°C.
5) VERNICIATURA DI FINITURA
I pezzi vengono poi passati alla verniciatura finale che può avvenire con smalto a liquido o in alternativa con polvere termoindurente.
6) ESSICAZIONE FINITURA
Dopo la verniciatura di finitura i pezzi passano alla essiccazione in forno continuo a circolazione d’aria a ciclo chiuso ad una temperatura di circa 200°C.

CONTROLLO QUALITA’
Al fine di garantire gli standard qualitativi richiesti dal cliente, vengono effettuati in modo costante per tutta la durata del ciclo di lavorazione rilevazioni automatiche a cadenze predeterminate che vanno dal controllo delle soluzioni fosfosgrassanti alle caratteristiche della vernice alle temperature di essiccazione dei forni e agli spessori di prodotto applicati ai manufatti. Tutti di dati vengono automaticamente registrati dal computer di controllo dell’impianto e stampati a fine ciclo.